Fine della Guerra: il governo non va allo Yasukuni

Il Giappone ha celebrato oggi il 65esimo anniversario della fine della Seconda Guerra Mondiale con una rinnovata determinazione per la pace e un gesto “amichevole” nei confronti dei paesi asiatici vicini: nessun ministro del governo si è recato in visita al controverso santuario Yasukuni (靖国神社, Yasukuni Jinja).

Si tratta della prima volta dagli anni ’80 che l’intero Gabinetto giapponese si astiene dal visitare il santuario, considerato dalle vicine Cina e Corea del Sud come simbolo del passato militarista del Giappone.

Nel corso dell’annuale cerimonia commemorativa tenuta dal governo per ricordare i 2,3 milioni di soldati e 800.000 civili caduti in guerra, il primo Ministro Kan Naoto ha dichiarato il suo impegno nel mantenere il Giappone un paese pacifista e nel contribuire alla pace mondiale:

Durante la guerra, il nostro paese ha inflitto considerevoli danni e dolore alle popolazioni dei paesi asiatici…Qui rinnoviamo il voto di rinuncia alla guerra…e la nostra decisione di contribuire alla creazione di una pace sempre più duratura nel mondo

È la prima volta che Kan partecipa alla cerimonia come premier. Presenti anche l’Imperatore Akihito, l’Imperatrice Michiko, 1.800 funzionari governativi, e altre 5.400 persone, tra cui i familiari dei caduti in guerra. La cerimonia si è svolta presso il Nippon Budōkan (日本武道館) del quartiere Chiyoda di Tokyo.

Dopo il discorso di Kan l’assemblea ha osservato un minuto di silenzio.

Alla cerimonia ha parlato anche l’Imperatore Akihito, che ha detto:

Alla luce della storia, spero sinceramente che l’orrore della guerra non sarà ripetuto e, insieme a tutto il popolo giapponese, rendo omaggio a coloro che hanno perso la vita sul campo di battaglia

Secondo gli osservatori politici, la decisione  del governo di rinunciare alla visita al santuario Yasukuni riflette l’intenzione di Kan di mostrare considerazione verso i paesi asiatici che in passato hanno aspramente criticato le visite al santuario da parte degli esponenti del governo giapponese. La decisione rifletterebbe anche lo sforzo dell’attuale governo del Minshu-tō (Partito Democratico Giappone) di distinguersi dai governi del Jimin-tō (Partito Liberal-democratico), che ha governato il Giappone per la maggior parte dal dopoguerra in poi, e i cui esponenti più volte hanno reso omaggio allo Yasukuni a rischio di offendere i vicini paesi asiatici.

Invece di visitare il santuario che onora caduti in guerra insieme ai criminali di guerra giapponesi, Kan si è recato in un cimitero nazionale di Tokyo per militi ignoti.

Diversamente,  i maggiori esponenti del Jimin-tō oggi hanno visitato il contestato santuario. Più di 50 parlamentari del partito, incluso il Presidente Sadakazu Tanigaki, il Segretario Generale Oshima Tadamori, e l’ex premier Abe Shinzō, hanno visitato lo Yasukuni. Riguardo la decisione del governo di non recarsi al santuario Abe ha detto:

Se la decisione non è stata effettuata autonomamente da ciascun membro del Governo, ma è stata fatta solo dal Primo Ministro, potrebbe essere un problema dal punto di vista della libertà di religione

Kan ha più volte ribadito che non intende visitare il santuario finché è in carica. Per il Primo Ministro le visite ufficiali dei membri del governo al santuario possono rappresentare un problema, perchè la struttura religiosa onora anche i criminali di guerra.

Fonte: Mainichi Daily News (trad. e a cura di Bea Montanari)

About these ads

Un pensiero su “Fine della Guerra: il governo non va allo Yasukuni

  1. Pingback: Ishihara contro Kan: “Non è un vero giapponese” « News dal Giappone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...