Akihito e Michiko dopo la morte vogliono essere cremati

Akihito e Michiko dopo la morte vogliono essere cremati

L’Agenzia per la Casa Imperiale sta considerando l’idea di tornare all’usanza di cremare i corpi degli imperatori e delle imperatrici dopo le loro morti. Il progetto, se verrà accettato, cambierà il metodo di sepoltura degli imperatori e delle consorti, che da 350 anni prevede la sepoltura in bare poste all’interno di tombe. L’Agenzia ha detto…

higan

Autunno: i giapponesi rendono omaggio ai defunti

È iniziata oggi la settimana dell’Aki no Higan (秋の彼岸), letteralmente “Higan d’autunno”, ovvero il periodo di tempo che precede e segue l’equinozio d’autunno che cade il 23 settembre, festa nazionale in Giappone. L’Higan è un periodo speciale, legato alla tradizione buddista, durante il quale le famiglie rendono omaggio ai defunti.  Si dice che quando una…

trl1008271107002-p3

Come viene eseguita una condanna a morte

All’interno del Centro di detenzione di Tokyo (東京拘置所, Tōkyō Kōchisho), il detenuto nel braccio della morte viene bendato, le mani legate, mentre il cappellano (cristiano) continua a pregare a voce alta. La tenda della camera di esecuzione viene scostata, e il detenuto viene portato all’interno. Pochi secondo dopo che la tenda viena richiusa si sente…

_48584442_90992873

Il caso dei centenari scomparsi

Il Giappone è alla “caccia” degli ultra-centenari scomparsi, ovvero delle persone di età superiore ai 110 anni la cui morte non è stata segnalata agli uffici competenti. Le ultime stime parlano di 271 ultra-centenari scomparsi, 25 dei quali ricevono ancora la pensione dallo stato. Tutto è cominciato con il ritrovamento dello scheletro del signor Katō…

solitary

Aumentano in Giappone le “morti solitarie”

Negli anni ’90, Yoshida Taichi, proprietario di una piccola azienda di traslochi di Osaka, notò che la maggior parte dei suoi lavori aveva a che fare con gente appena morta. I familiari della persona deceduta erano troppo schizzinosi per impacchettare le cose del defunto, oppure il deceduto non aveva affatto dei familiari. Così Yoshida mise…